sheecallee

Istituto: CNOS-FAP (Via Giuseppe Verdi 22)

Città: FOSSANO

Redazione: La crew delle ASEFF

Loro sono come noi

Loro sono come noi
Giuseppina Fattori, è una signora anziana che è scapata a una scossa sismica di un terremoto. La signora Fattori, chiamata anche Nonna Pepina dai giornali, ha esattamente 95 anni e viene sfrattata dalla casa che le sue figlie le hanno acquistato. La domanda che ci pone il signor. Schiavon è: l’Italia non è un paese per i vecchi? Ovvio che no. Loro sono come noi e non bisogna trattarli male o sfrattarli, perché non ci fanno mai male, a volte noi a loro, anche se non ci accorgiamo di fargli del male o di ferirgli i sentimenti. Le persone anziane hanno il diritto di restare in Italia come i giovani, anzi loro hanno fatto si che noi possiamo vivere la vita che viviamo oggi. Loro hanno costruito le fondamenta della nostra vita e del nostro futuro, anche quello dei nostri futuri figli. Loro hanno combattuto per la nostra libertà. Ci hanno accuditi e ci hanno voluto bene per far si che divettassimo le persone speciali che siamo oggi. Noi dobbiamo essere riconoscenti nei confronti delle persone anziane. Dobbiamo aiutarle proprio come loro hanno fatto con noi quando eravamo piccolini. Dobbiamo cercare di abituarci a dire più spesso GRAZIE a loro per tutto il bene che fanno a noi e che faranno sempre. Noi giovani dobbiamo aiutare le signore e i signori anziani nel corso della giornata, anche dei piccoli gesti possono essere molto speciali per loro. Io penso che sia ingiusto che la signora Giuseppina venga sfrattata in questo modo, tutti dovremmo avere la libertà di vivere dove vogliamo, soprattutto è una persona anziana, che è sfollata per colpa di un terremoto.
2 Commenti
trippy03
Sono pienamente d'accordo con te, già il terremoto è una cosa bruttissima, figurati perdere anche la casa in cui si è sempre vissuti e si è pieni di ricordi, invece di sfrattarla avrebbero dovuto venirle incontro, magari dandole un'abitazione non abusiva... Spero che in futuro questo non capiti più e che si riescano ad aiutare anche le persone anziane più bisognose.