Negli ultimi anni, il mondo è andando incontro a una “globalizzazione alimentare”.
Da tutte le culture del mondo, sono arrivate nuove ricette e nuove idee culinarie, che si sono diffuse ovunque.
Ma è sbagliato inventare continuamente nuovi piatti?
Per me non lo è. In cucina si ha bisogno sempre di creatività e inventiva, e se le altre culture ci possono trasmettere qualcosa, perché fermare questa esportazione di idee?
Il mondo alimentare ormai si sta evolvendo e secondo me bisogna incentivare la diffusione di questi nuovi cibi, anche perché rappresentano l’incontro tra culture.
Al giorno d’oggi, però, consumare alcuni cibi è considerato una “moda”: ad esempio, dall’Asia è arrivata la moda di mangiare insetti.
E’ vero anche che, con l’importazione di questi nuovi cibi, la tradizione alimentare di ogni nazione si sta disperdendo.
Inoltre, molti cibi vengono modificati attraverso complesse operazioni chimiche e perciò sono spesso dannosi per la salute.
La cosa fondamentale è appunto che questi nuovi cibi non distruggano le abitudini alimentari occidentali e non siano pericolosi per l’organismo.

0
1 Comment
  1. cami58 4 anni ago

    Il cibo

Lascia un commento

CONTATTACI

Hai una domanda? inviaci una e-mail e ti risponderemo al più presto.

Il Quotidiano in Classe è un'idea di Osservatorio Permanente Giovani-Editori © 2012-2020 osservatorionline.it

Effettua il login

o    

Hai dimenticato i tuoi dati?

Crea Account