Gli animali sono una parte importante del nostro ecosistema. La maggior parte di essi ci offre la carne per poter mangiare, ma sono sfruttati anche per ricavare le pellicce. Le specie a rischio estinzione sono molte: ad esempio, dal 1985 ad ora il calo delle giraffe è arrivato al 40%. Continuando così tra non molti anni si estingueranno completamente. Oltre ad esse, sono anche a rischio le tigri e gli elefanti. L’uomo deve stare molto attento a “conservare” questi animali, altrimenti tra pochi decenni tutte le specie saranno estinte. Questi ultimi anni vengono definiti “antropocene”, ovvero l’era geologica nella quale all’uomo e alle sue attività sono attribuite le cause principali territoriali, degli ecosistemi e climatici. Oggi, ci sono molte aree protette dove gli animali non possono essere toccati, ma questo non basta. Allora, a mio parere, bisognerebbe prima di tutto aumentare queste aree e poi, bisognerebbe vietare l’uccisione degli animali in via d’estinzione. Inoltre, per accettarsi che questo avvenga, fare maggiori controlli, In questo modo gli animali saranno più protetti e si limiterà la scomparsa di intere specie.

0
0 Commenti

Lascia un commento

CONTATTACI

Hai una domanda? inviaci una e-mail e ti risponderemo al più presto.

Il Quotidiano in Classe è un'idea di Osservatorio Permanente Giovani-Editori © 2012-2020 osservatorionline.it

Effettua il login

o    

Hai dimenticato i tuoi dati?

Crea Account