Al giorno d’oggi si usano gli auricolari continuamente, in ogni momento della giornata. Sono “piantati” nelle nostre orecchie in ogni momento della giornata. La loro presenza sembra insignificante ma non è così; ci sono stati casi in cui hanno causato pericoli per i pedoni. “Ascolta la musica, travolto da un’auto”, ecco cosa è successo ad un diciassettenne di Modena. Ma non è l’unico caso che si è verificato; qualche giorno prima, un quindicenne era finito sotto un treno mentre ascoltava tranquillamente la musica con le sue cuffiette.
Gli auricolari rappresentano quindi un grande pericolo per i pedoni. Ma come fermare questo pericolo, che è diventato una moda del momento? Serve una legge o basta solo il buonsenso? Io penso che potrebbe bastare anche solo il buonsenso, la consapevolezza del pericolo che rappresentano. È pur vero che noi giovani amiamo la musica e soprattutto quella che sentiamo attraverso le cuffie, ma dobbiamo renderci conto che rappresentano un pericolo perché ci isolano dal mondo che ci circonda, impedendoci di percepire eventuali pericoli come, ad esempio, l’arrivo di una macchina mentre attraversiamo la strada.

0
1 Comment
  1. mora1707 4 anni ago

    Hai scritto una cosa molto giusta e vera, purtroppo. Ormai tutti infiliamo gli auricolari nelle orecchie e ci ritroviamo in un nostro universo a parte. Questo per

Lascia un commento

CONTATTACI

Hai una domanda? inviaci una e-mail e ti risponderemo al più presto.

Il Quotidiano in Classe è un'idea di Osservatorio Permanente Giovani-Editori © 2012-2019 osservatorionline.it

Effettua il login

o    

Hai dimenticato i tuoi dati?

Crea Account