È bello essere spensierati, rilassati, scollegati dal mondo circostante…. tutto quello che si vuole, ma la testa deve rimanere sulle spalle, non fra le nuvole! Tutti si ritrovano d’accordo sull’utilità e sulla comodità di un paio di auricolari, piccoli e tascabili, ma bisogna stare ben attenti, perché una minima distrazione può rivelarsi fatale. Con quell’oggetto nelle orecchie ogni suono, o rumore esterno che sia, si zittisce e si ascolta solo ciò che si desidera. Bello sì, molto carina come azione, se solo non aumentasse il rischio di incidenti….. dal momento che vengono messi in modalità “silenzioso” anche i suoni che, per la propria sicurezza, sarebbe meglio poter avvertire, come quelli delle macchine. Attraversare la strada con le cuffiette nelle orecchie è rischioso, perché non permette di sentire se una vettura si sta avvicinando o meno, se sta sfrecciando un motorino o se qualcuno ha suonato il clacson: non si può sentire niente di niente. Detto ciò, tra stare attenti ed avere un po’ di buon senso, e una legge, c’è di mezzo il mare. Le leggi impongono regole ferree su temi molto più importanti, non si può dare un peso così grande a degli auricolari. È strano come degli oggetti così minuti possano sconvolgere e far accadere situazioni impensabili, ma invece è proprio così. Si è arrivati fino a questo punto, si sta discutendo se è davvero necessaria una legge che previene e cerca di diminuire l’uso di auricolari in strada perché, per colpa di quest’ultimi, sono avvenuti diversi incidenti, anche molto gravi. Siamo dotati di cinque sensi, ma bisogna sfruttarli e utilizzarli al meglio tutti quanti. Rischiare la vita per colpa delle cuffie e per la mancata attenzione, essendo in un mondo parallelo, non va assolutamente bene: bisogna aprire gli occhi e rendersi conto che la vita è una sola, non è multipla come nei videogiochi. Una volta sprecata, non si può premere il pulsante reset e ricominciare tutto da capo, quindi bisogna stare in allerta su tutto e avere accorgimenti anche per delle azioni che a molti incoscienti possono risultare scontate.

0
1 Comment
  1. mikyreporter 4 anni ago

    Il tuo articolo

Lascia un commento

CONTATTACI

Hai una domanda? inviaci una e-mail e ti risponderemo al più presto.

Il Quotidiano in Classe è un'idea di Osservatorio Permanente Giovani-Editori © 2012-2019 osservatorionline.it

Effettua il login

o    

Hai dimenticato i tuoi dati?

Crea Account