Ormai su qualsiasi marciapiede, autobus o qualsiasi altro luogo pubblico possiamo vedere persone che utilizzano gli auricolari, soprattutto noi giovani. Le cuffiette sono un accessorio del quale molte persone non potrebbero fare a meno, sia perché sono molto più comode rispetto a, per esempio, tenere il cellulare all’orecchio, sia perché ci isolano dall’esterno e ci permettono di ascoltare quello che vogliamo senza disturbare chi ci sta intorno; qui sorge il problema: isolandoci dall’esterno rischiamo di distrarci, per esempio quando attraversiamo la strada e quindi di mettere in pericolo la nostra stessa vita. Infatti, soprattutto quando siamo per strada, è importante renderci conto di ciò che accade intorno. Certo, basterebbe evitare di utilizzarli mentre si attraversa oppure fare più attenzione a ciò che ci circonda, però se servisse soltanto un po’ di buon senso per non rischiare la vita e tutti fossero più attenti non si sarebbero mai imposte le leggi che ne vietano l’utilizzo in automobile e sulla bici. Per questo sarebbe molto più sicuro, ma scomodo, inserire nel codice della strada una norma che regoli l’utilizzo sia degli auricolari ma anche dei telefoni per strada così da rendere consapevole il cittadino del pericolo che corre non utilizzando questi strumenti in modo corretto.

0 Commenti

Lascia un commento

CONTATTACI

Hai una domanda? inviaci una e-mail e ti risponderemo al più presto.

    Il Quotidiano in Classe è un'idea di Osservatorio Permanente Giovani-Editori © 2012-2022 osservatorionline.it

    Effettua il login

    o    

    Hai dimenticato i tuoi dati?

    Crea Account