Le cuffiette e gli auricolari sono ormai degli elementi comuni e quasi indispensabili nella vita quotidiana di moltissime persone. Per combattere la noia e per rilassarsi durante gli spostamenti, la maggior parte dei pendolari ascolta musica con gli auricolari, così come sono moltissimi gli amanti della corsa o i pedoni che si sono dotati di cuffiette.
Capita quindi sempre più spesso che si verifichino incidenti stradali causati dalla distrazione dei pedoni dovuta a smartphones e auricolari. A questo punto è lecito chiedersi se sia necessario intervinire legislalmente per evitare che queste disgrazie accadano o lasciare la situazione così com’è.
Nelle strade delle nostre città i marciapiedi e gli attraversamenti pedonali permettono a tutti i cittadini degli spostamenti a piedi comodi e in sicurezza, di cui a mio parere si può usufruire tranquillamente anche utilizzando auricolari. Un pedone secondo il buonsenso dovrebbe infatti tenere gli occhi sempre aperti e fare attenzione, atteggiamenti che si possono tenere tranquillamente anche con le cuffiette.
Il problema secondo me è invece il telefono. Se riceviamo una notifica sul cellulare è molto grande la voglia di controllare che cosa sia, anche mentre si sta attraversando la strada, e se controlliamo lo smartphone inevitabilmente ci distraiamo. Queste distrazioni possono provocare incidenti che possono essere facilmente evitati dal buonsenso dei pedoni. Basta stare un po’ attenti mentre camminiamo e sicuramente non ci saranno problemi.

0
1 Comment
  1. mikyreporter 4 anni ago

    Il tuo articolo

Lascia un commento

CONTATTACI

Hai una domanda? inviaci una e-mail e ti risponderemo al più presto.

Il Quotidiano in Classe è un'idea di Osservatorio Permanente Giovani-Editori © 2012-2020 osservatorionline.it

Effettua il login

o    

Hai dimenticato i tuoi dati?

Crea Account