L’Italia è quarta come nazione più hackerata in Europa ed è al quarantunesimo posto a livello mondiale.
L’hacking è l’insieme dei metodi, delle tecniche e delle operazioni volte a conoscere, accedere e modificare un sistema hardware o software.
L’ hacker, è un esperto di sistemi informatici e di sicurezza informatica in grado di introdursi in reti informatiche protette e in generale di acquisire un’approfondita conoscenza del sistema sul quale interviene, per poi essere in grado di accedere su esso o adattarlo alle proprie esigenze.
Gli hacker, i pirati informatici, possono rubare le password ai nostri computer, i dati alle banche e alle società, informazioni sensibili ai governi, creando enormi danni sia ai privati che agli enti pubblici. Perciò, in un momento storico come il nostro in cui è in atto quella che è stata definita una “cyber warfare”, una cyber-guerra, è importante saper sconfiggerli.
Il modo per sconfiggere un hacker è utilizzare i suoi stessi metodi e, proprio per questo scopo, è nata la necessità di apprendere i metodi per sfidare i pirati della rete.
È nato presso l’Università di Modena il primo corso anti-hacker; l’obbiettivo di questa cyber-academy è formare professionisti di cui c’è davvero bisogno.

0 Commenti

Lascia un commento

CONTATTACI

Hai una domanda? inviaci una e-mail e ti risponderemo al più presto.

    Il Quotidiano in Classe è un'idea di Osservatorio Permanente Giovani-Editori © 2012-2023 osservatorionline.it

    Effettua il login

    o    

    Hai dimenticato i tuoi dati?

    Crea Account