Come tutti sappiamo sin dalla sua invenzione internet è subito stato una piattaforma di comunicazione e ora è forse il più utilizzato a livello globale. Su internet però chiunque può caricare e scrivere ciò che vuole senza che qualcuno lo verifichi. Questo facilita che notizie create per scherzo o per fare pubblicità diventino in pochi attimi virali.
Io personalmente proprio perché è difficile ricavare la fonte di alcune notizie tendo a non affidarmi a Facebook, ma uso siti riconosciuti spesso scientifici o economici per informarmi. Se su Facebook una notizia mi incuriosisce particolarmente cerco dei riscontri sui principali giornali online di cui so che posso essere certo o su siti riconosciuti.
Proprio per evitare di cadere in queste trappole, che a volte suonano più come uno scherzo che come vere notizie, occorre fare attenzione soprattutto a chi pubblica queste notizie perché solitamente sono sempre le stesse pagine che condividono le cosiddette bufale. Inoltre è importante leggere gli articoli relativi su queste presunte notizie e notare se viene citata una fonte o un altro sito. Se i siti riportati non ci sembrano affidabili o sono assenti è sempre meglio non dare peso a quella notizia, mentre in presenza di siti che ci sembrano affidabile è sempre consigliabile cercare un riscontro da una fonte certe perché come dice un vecchio proverbio fidarsi è bene ma non fidarsi è meglio.

Commenti
  1. federotulo 7 anni ago

    Anche secondo la mia opinione alcune notizie fasulle sono cos

  2. lea016 7 anni ago

    Sono totalmente d’accordo con te. Ormai questi ” falsi scoop” si trovano facilmente in internet e la gente ci casca come pesci nella rete. Ci

Lascia un commento

CONTATTACI

Hai una domanda? inviaci una e-mail e ti risponderemo al più presto.

    Il Quotidiano in Classe è un'idea di Osservatorio Permanente Giovani-Editori © 2012-2022 osservatorionline.it

    Effettua il login

    o    

    Hai dimenticato i tuoi dati?

    Crea Account