Spesso accade che sui social network e in modo particolare su Facebook, troviamo notizie che la maggior parte delle volte sono notizie false. Questo non vuol dire che non possiamo trovare anche quei fatti di cronica di cui possiamo fidarci. Quando mi capita di vedere un’informazione su Facebook, la prima cosa che faccio è quella di verificare se quel fatto di cronica è una “balla” oppure se non lo è. Perchè la gente si inventa le informazioni e le pubblica? Per avere più “mi piace”, “visualizzazioni” e “condivisioni”? Pare proprio che uno dei motivi principali per cui si pubblicano queste “stronzate” sia il successo. Molto spesso raccontando queste notizie si inganna la gente. Queste “bufale” raggiungono la voce di molte persone. La maggior parte delle volte arrivano anche alla voce del diretto interessato. Il diretto interessato rimane sconvolto da una notizia errata su di lui. Il fatto di giungere alla voce delle persone interessate, è da un lato una cosa negativa ma dall’altro lato risulta positiva. Risulta positiva in quanto quella determinata “bufala” può essere subito smentita. Qui sorge una domanda: “dobbiamo sempre sperare che una determinata voce arrivi alla persona che è coinvolta per essere smentita o dobbiamo stare attenti alle fonti quando leggiamo queste “cretinate”? Ovviamente la risposta risulta molto ma molto scontata. Quante persone, però, si rendono conto veramente delle fonti da dove leggono una determinato annuncio? Sicuramente non tutti sono molto attenti e sono in grado di difendersi da queste menzogne. Bisogna, quindi, smettere di pubblicare queste “cavolate” e usare i social network in modo proporzionato. Non lasciatevi ingannare da queste “balle” e nutritevi solo di cose sane.

0
1 Comment
  1. apex 5 anni ago

    Concordo pienamente con te, al giorno d’oggi

Lascia un commento

CONTATTACI

Hai una domanda? inviaci una e-mail e ti risponderemo al più presto.

Il Quotidiano in Classe è un'idea di Osservatorio Permanente Giovani-Editori © 2012-2020 osservatorionline.it

Effettua il login

o    

Hai dimenticato i tuoi dati?

Crea Account