Sempre più spesso siamo “vittime” di informazioni false che ci vengono suggerite sul web, in particolar modo, sui social network. Queste bufale possono avere diversi fini, a volte create da hacker esperti, altre solo per prendere in giro la gente o spaventarla. Qualche tempo fa addirittura si era sparsa “voce” della morte di un conduttore televisivo, solo con lo scopo di creare un po’ di scalpore; in seguito ha smentito con un video sarcastico, dicendo che era il suo fantasma. Questa è solo una delle tante sciocchezze sparse su internet. Specialmente su Facebook, che è uno dei social più utilizzati da tutti, compaiono vere e proprie assurdità, alle quali, talvolta non si sa se crederci o meno. Di solito per informazioni e notizie varie dovremmo consultare solo siti affidabili, ma anche questi talvolta sono ritoccati. Un esempio è Wikipedia, la quale può essere davvero la salvezza di molti studenti, ma ahimé, anch’essa può essere modificata da chiunque. Non possiamo difenderci fisicamente dalle cosiddette bufale, ma dovremmo avere l’accortezza di consultare non soltanto un sito, bensì più di uno, per essere davvero sicuri di qualcosa. Una volta trovai scritto persino che il padre di un imperatore romano, Caligola, era morto per congelamento cerebrale dopo aver mangiato un gelato troppo velocemente. Lascio intendere a voi. Detto questo, è bene che tutti noi facciamo più attenzione alle informazioni che ci vengono inculcate da siti più o meno affidabili.

1 Comment
  1. wilcadu 7 anni ago

    le falsita sono un argomento molto spesso che inizia dalle persone e che nel web trova uno dei suoi miglior alleati per inganarele persone.
    noi dovremmo stare piu attenti a cio che vediamo visto che il web non e per nulla sicuro.. soprattutto per i giovani che molte volte sono ignenui e ci cascano sempre

Lascia un commento

CONTATTACI

Hai una domanda? inviaci una e-mail e ti risponderemo al più presto.

    Il Quotidiano in Classe è un'idea di Osservatorio Permanente Giovani-Editori © 2012-2022 osservatorionline.it

    Effettua il login

    o    

    Hai dimenticato i tuoi dati?

    Crea Account