Sul web circolano, ogni giorno, migliaia e migliaia di notizie, molte delle quali, però, sono estremamente false. Ne si vedono di tutti i tipi: dai personaggi famosi deceduti all’arrivo di corpi extra-terrestri sulla Terra.
La maggior parte di queste notizie false, soprannominate “cyber-bufale” oppure “balle spaziali”, vengono inserite nel mondo digitale principalmente attraverso i social network.
Quasi tutti i siti web, ormai, possiedono la rispettiva pagina Facebook o Twitter, attraverso le quali i gestori cercano di interagire in modo più diretto con gli interessati o i semplici curiosi del proprio sito. Il diffondere notizie di un certa rilevanza farebbe si che si registrasse un aumento del numero degli interessati alle pagine e, di conseguenza, anche dell’attività sul web. Non possedendo notizie reali, ecco che entrano in gioco le notizie false, attraverso le quali i gestori diffondono menzogne consentendo, contemporaneamente, di aumentare spropositatamente l’attività online, che a volte può causare un guadagno.
Per difendersi da queste falsità basta controllare la fonte da cui la notizia proviene, perché nella maggior parte dei casi si riesce a capire l’autenticità dell’informazione dal sito o dalla pagina di provenienza. In ogni caso, la prudenza non è mai troppa e prima di credere a qualche notizia, occorrerebbe fare sempre qualche piccola ricerca.

0
0 Commenti

Lascia un commento

CONTATTACI

Hai una domanda? inviaci una e-mail e ti risponderemo al più presto.

Il Quotidiano in Classe è un'idea di Osservatorio Permanente Giovani-Editori © 2012-2020 osservatorionline.it

Effettua il login

o    

Hai dimenticato i tuoi dati?

Crea Account