Internet si è rivelato una grandissima invenzione. È proprio grazie a questo strumento che ciascuno di noi può scoprire nuove cose o cercare informazioni che gli servono. Purtroppo queste ultime si rivelano spesso errate. Il web è un mondo ricco di notizie ed aperto a tutti, ed è proprio questa sua qualità che in un certo senso va a intralciarne l’affidabilità. Sulla maggior parte dei siti web chiunque può scrivere qualunque cosa gli passi per la mente e così quando una notizia falsa inizia a circolare su internet, e magari di sito in sito, in breve tempo si diffonde tra i lettori. Questi ultimi al giorno d’oggi costituiscono praticamente più di mezzo mondo e quindi un eventuale diffusione di notizie false può facilmente uscire dalla rete per arrivare nella vita reale. Basti pensare ai numerosi casi di morti annunciate di personaggi famosi rivelatesi poi menzognere apparsi sui social network. È evidente che tra informazione e disinformazione il passo è brevissimo. Perciò se si vuole sapere qualcosa nella sua forma reale (o che più si avvicina alla realtà) conviene ricorrere al metodo del confronto. Il paragone con quotidiani, telegiornali o altri siti web è l’unica cosa che ci consente di apprendere una notizia in maniera corretta.

0
0 Commenti

Lascia un commento

CONTATTACI

Hai una domanda? inviaci una e-mail e ti risponderemo al più presto.

Il Quotidiano in Classe è un'idea di Osservatorio Permanente Giovani-Editori © 2012-2021 osservatorionline.it

Effettua il login

o    

Hai dimenticato i tuoi dati?

Crea Account