Nella società moderna, dove tutti cercano di restare connessi il più possibile, uno tra i principali problemi è la mancanza di Internet, il mezzo di comunicazione più usato. Ciò può derivare da vari problemi, come una connessione debole, l’assenza di campo nei dispositivi mobili o un router di bassa potenza, oppure, paradossalmente, dall’essere connessi. “Capita spesso” Sono le parole di Bill Gates, proprietario dall’azienda elettronica Windows, “Che a causa dei moltissimi utenti connessi da dispostivi diversi, pure io che ho mille router a volte vado a scatti”: questo dimostra che ormai tutto il mondo è connesso sempre e inesorabilmente ad una rete Wi-Fi che rallenta addirittura i super computer dei colossi dell’informatica, come Windows e Apple. Ciò è un male? Da una recente indagine svolta dal sito inglese “Would You Rather… . Com” si è scoperto che circa il 90% dei connessi a internet non sa che la loro connessione rallenta gli altri, mentre il 10% ne è pienamente consapevole, ma da la colpa ai server che forniscono internet. Per questo, per fare un esperimento sociale, lo stato dell’Oregon ha “spento” internet per una giornata intera: gli abitanti sono impazziti, tanto da far ridurre la durata del blocco di ben 15 ore! Ormai viviamo in una società così connessa che sembra impossibile separarsi da un telefono o un computer per più di un’ora e ciò causa più estraniamento che comunicazione: sempre su “Would You Rather… . Com” il 70% delle persone connesse non si ricorda l’ultima persona che ha visto fuori dallo schermo del suo computer, mentre il 20% la ricorda vagamente, Solo un misero 10% è completamente cosciente che la sua vita è anche fuori da un sito. La cura? Una semplice lettera, un incontro con gli amici, una passeggiata… Basta staccarsi dallo schermo che ci rende schiavi.

0
0 Commenti

Lascia un commento

CONTATTACI

Hai una domanda? inviaci una e-mail e ti risponderemo al più presto.

Il Quotidiano in Classe è un'idea di Osservatorio Permanente Giovani-Editori © 2012-2020 osservatorionline.it

Effettua il login

o    

Hai dimenticato i tuoi dati?

Crea Account