Uno degli elementi fondamentali e indispensabili al giorno d’oggi solo le e-mail. Sono pratiche, veloci, comode… insomma, cosa ci può essere di meglio? In molti risponderebbero niente ma, forse, un qualcosa di migliore effettivamente esiste, ed è la penna. Ormai, a causa della continua avanzata della tecnologia, ognuno di noi ha perso l’abitudine di scrivere su carta. Non ci rendiamo conto che, forse, a causa, ad esempio, dei correttori automatici troviamo sempre qualche parola che non ricordiamo più. Allora, le e-mail e gli sms in generale ci hanno davvero agevolato?
A quanto pare no. La scrittura è una delle più belle attività che possono esistere. Si ha una propria calligrafia e un proprio modo di pensare, una propria personalità e un proprio carattere.
Forse è per questo che spesso non andiamo benissimo a scuola.
Dobbiamo assolutamente prendere di nuovo carta e penna e sfogarci scrivendo tutto quello che pensiamo, dobbiamo cercare di allontanarci dalla tecnologia e provare a vivere davvero, senza procurarci una vera e propria ”demenza digitale”.
Finché possiamo, cerchiamo di sfruttare al meglio quella penna che forse non tocchiamo da tanto tempo.

0
1 Comment
  1. nicotiri 4 anni ago

    Ciao,
    si sono perfettamente d’accordo, oggi la tecnologia ci fa volare immediatamente dal destinatario, ma una lettera scritta a mano con la nostra calligrafia che ci distingue e ci rappresenta, non ha eguali. Ritorniamo a scrivere appena possiamo una penna e un foglio per trasmettere noi stessi con sentimento.
    Buon lavoro.

Lascia un commento

CONTATTACI

Hai una domanda? inviaci una e-mail e ti risponderemo al più presto.

Il Quotidiano in Classe è un'idea di Osservatorio Permanente Giovani-Editori © 2012-2019 osservatorionline.it

Effettua il login

o    

Hai dimenticato i tuoi dati?

Crea Account