Sono molto d’accordo sull’intervista fatta da questo giornalista, ovvero che qualche volta bisognerebbe staccarsi un po’ dal mondo della tecnologia e cercare di esprimere i nostri concetti, opinioni, sensazioni ed emozioni su carta!
Ci fa capire molto l’episodio dei bambini che non riescono a tenere una penna in mano e scrivere, con questo capiamo il degrado nel mondo, ovvero che queste nuove strumentazione stanno sempre più indebolendo e stanno facendo diventare stupida la gente; ovviamente dipende da come gli usiamo.
Mi piacerebbe un sacco togliere tutti i cellulari, tablet, ipad, lettori musicali, per scoprire nuovi lati delle persone, i quali magari prima stavano sempre attaccati ai cellulari e non riuscivano ad esprimersi perché erano troppo impegnate/i a scriversi con altra gente oppure per giocare o ascoltare musica!
Concludo dicendo che molte volte bisognerebbe staccarsi dal “regno” tecnologia e cimentarsi in nuove possibili amicizie.
Voi cosa ne pensate?
Vi piacerebbe iniziare a scrivere i vostri pensieri su carta?

0
0 Commenti

Lascia un commento

CONTATTACI

Hai una domanda? inviaci una e-mail e ti risponderemo al più presto.

Il Quotidiano in Classe è un'idea di Osservatorio Permanente Giovani-Editori © 2012-2019 osservatorionline.it

Effettua il login

o    

Hai dimenticato i tuoi dati?

Crea Account