Tempo fa, ho sentito al telegiornale un fatto raccapricciante: una donna a Teheran, era ferma in macchina al telefono coi finestrini abbassati, quando dei motociclisti si sono accostati e le hanno gettato dell’acido sul viso. Così in seguito anche ad altre donne. Pare che tutto ciò sia una punizione verso le donne non completamente coperte dal velo come da loro tradizione. In Italia, è successo che Lucia Annibali è stata sfregiata con l’acido dal suo ex fidanzato. Punizioni, vendette, cattiveria atroce che si ripercuote su una donna, un essere umano. Non so come ci si possa difendere da queste barbarie. Denunciare senz’altro, ma anche confidare le proprie paure, i dubbi, i sospetti ad associazioni per la difesa delle donne. Talvolta i familiari non sono d’aiuto, in buona fede non capiscono o non vogliono accettare che, una persona che affianca una figlia o una fidanzata o una moglie, possa diventare un carnefice. Purtroppo, questo è uno degli argomenti di violenze, soprusi, vendette di ogni genere sulle donne, che troppo spesso non sono e non vengono tutelate, nemmeno dalla legge.

Commenti
  1. wilcadu 7 anni ago

    le donne sono un essere che DIO ci ha dato per amarle e curarle..
    l

  2. ricanews 7 anni ago

    Hai ben sviluppato questo tema cos

  3. gruppo44f 7 anni ago

    Sono d’accordo con te. Credo che le donne abbiano gli stessi diritti degli uomini e che debbano essere tutelati al meglio. Un uomo non pu

Lascia un commento

CONTATTACI

Hai una domanda? inviaci una e-mail e ti risponderemo al più presto.

    Il Quotidiano in Classe è un'idea di Osservatorio Permanente Giovani-Editori © 2012-2022 osservatorionline.it

    Effettua il login

    o    

    Hai dimenticato i tuoi dati?

    Crea Account