In molti paesi dell’oriente è “normale” buttare l’acido, contro le donne che non vogliono sottostare all’uomo o non accettare proposte di matrimonio. Ora questa pratica sta prendendo piede anche in Italia, specie negli ultimi tempi è facile leggere sui giornali episodi di questo genere. Un esempio è stato in Liguria dove una donna incinta, in ospedale è stata aggredita e immobilizzata da uno conosciuto che le ha buttato dell’acido sul viso ed è scappato. Ci sono storie d’amore finite male con donne rimaste sfigurate. Non è facile difendersi da tutto questo, poiché contro la malvagità umana è molto difficile trovare una soluzione. Le donne stanno facendo tanto, non devono tacere davanti alle minacce. In India sono esplose molte proteste su donne non solo sfigurate dall’acido, anche stuprate ed uccide senza un apparente motivo, con uno stato che non le tutela affatto. Ma anche lo Stato italiano dovrebbe prendere seri provvedimenti affinché di questi fatti non se ne senta mai più parlare.

0
0 Commenti

Lascia un commento

CONTATTACI

Hai una domanda? inviaci una e-mail e ti risponderemo al più presto.

Il Quotidiano in Classe è un'idea di Osservatorio Permanente Giovani-Editori © 2012-2021 osservatorionline.it

Effettua il login

o    

Hai dimenticato i tuoi dati?

Crea Account