Nella storia umana l’uomo ha sempre creduto di essere superiore alla donna, non per la sua forza, bensì per un’istinto naturale insensato, che, col passare del tempo, è stato civilizzato ed educato. La società attuale dopo secoli ha capito che uomini e donne hanno stessa parità di diritti e che è sbagliato fare dei soprusi, però, dalle notizie che sono emerse in questi ultimi anni, ci rendiamo conto che non è davvero così. Ci sono ancora uomini capaci di compiere atti di violenza sulle donne, credendo di avere qualche diritto per poterlo fare, senza considerare tutto quello che la storia insegna. Tutto questo non è concepibile specialmente per quello che riguarda la cultura occidentale, che predilige la parità di diritti tra i sessi e dove si vedono ancora violenze da parte degli uomini sulle donne. In oriente, ultimamente, si sono verificati molti casi di ragazze che sono state sfregiate con l’acido da maschi che avevano ricevuto un rifiuto. La cultura orientale afferma che il mondo maschile deve avere superiorità su quello femminile e che le donne devono essere “oggetto” dei propri uomini ed è proprio in questi casi che si verificano atti violenti sulle donne che, naturalmente, cercano di reagire o, almeno, chiedono un minimo di diritti.
Oggi non è più accettabile che ci sia una società umana che non accetti l’uguaglianza e quindi c’è bisogno di dare la svolta definitiva a questa situazione. È arrivato il momento di far capire a tutti gli uomini che le donne hanno dei diritti ed è ora di portare la voce femminile alle orecchie di tutti. “Donne, alzate la voce!”.

Commenti
  1. rickypana 7 anni ago

    L’ articolo

  2. cicciogenio 7 anni ago

    La maggior parte dell’articolo

  3. mafaldapicc 7 anni ago

    L’inizio mi piace, nel complesso l’articolo

  4. elebyele2 7 anni ago

    Gli uomini con l’acido hanno sfigurato non solo i volti, ma anche le vite di queste ragazze. Ma le donne sanno essere forti, non tutte si fanno piegare e sono sicura che l’unica soluzione sia l’autodifesa perch

Lascia un commento

CONTATTACI

Hai una domanda? inviaci una e-mail e ti risponderemo al più presto.

    Il Quotidiano in Classe è un'idea di Osservatorio Permanente Giovani-Editori © 2012-2022 osservatorionline.it

    Effettua il login

    o    

    Hai dimenticato i tuoi dati?

    Crea Account