Sembra una moda degli ultimi anni: donne sfigurate dall’acido. Esse vengono sfigurate da uomini, se possiamo definirli così, in preda a gelosia, rabbia, spinti da motivi futili, come la rottura di un rapporto, un rifiuto e questi individui agiscono senza neanche pensare ai gravi danni che l’acido provoca e alle conseguenze, su vittima e carnefice, del loro gesto crudele. Questi episodi accadono soprattutto nei paesi poveri dell’Oriente dove le donne non hanno quasi alcun diritto e dove gli uomini hanno il potere di e la giustificazione per commettere qualunque nefandezza. Questi atti insensati, purtroppo, non si verificano solo in oriente ma anche nel nostro paese,ovvero l’Italia. Un esempio è Lucia Annibali, avvocatessa di Pesaro, nelle “nostre” Marche, sfregiata dal suo ex fidanzato e ora condannata a vivere con un volto deturpato a causa di un uomo che diceva di amarla. Ma è amore questo? Egli infatti, ha usato l’acido contro di lei per rabbia e risentimento dopo la rottura del loro rapporto. Lucia però, ha trovato la forza di reagire e di combattere per la sua vita e per se stessa e ora, anche se sa che la Lucia di un tempo non può tornare, è più forte di prima e ha deciso di aiutare chi, come lei, ha subito la stessa aggressione. Sfortunatamente non si possono prevenire questi attacchi o è difficile farlo ma possiamo far sì che questi criminali siano puniti a dovere. È ora che il mondo si accorga che i diritti scritti sulla carta corrispondono a realtà perché non esistono ormai differenze tra sessi. Dobbiamo mettere in pratica le belle teorie che anche i mas media proclamano. Dobbiamo farlo per tutte le donne che ogni giorno in qualche parte del mondo sono vittime di violenze e maltrattamenti, per rendere il mondo un posto sicuro e migliore in cui vivere.

0
0 Commenti

Lascia un commento

CONTATTACI

Hai una domanda? inviaci una e-mail e ti risponderemo al più presto.

Il Quotidiano in Classe è un'idea di Osservatorio Permanente Giovani-Editori © 2012-2020 osservatorionline.it

Effettua il login

o    

Hai dimenticato i tuoi dati?

Crea Account