I casi di donne sfregiate dall’acido sono numerosi. L’acido è una sostanza così potente che se va a contatto con la pelle, la cute inizia a squamarsi provocando in casi peggiori, anche la corrosione delle ossa.
Gli uomini che volontariamente attaccano le donne, sono spinti dalla gelosia e dall’egoismo, perchè ritengono che il loro amore per l’amata debba essere sicuramente corrisposto. E’ grande il coraggio di queste donne, ne è un esempio Dolly, vittima a 12 anni di un attacco con l’acido, che nonostante le sofferenze e i dolori è riuscita a ritrovare la voglia di vivere.
Un altro episodio è quello di un’altra adolescente di nome Laxmi, sfigurata dall’acido gettatole in volto dal suo ex di 45 anni.
Tutte queste vicende, come anche quella di Lucia Annibali, sono provocate da un sentimento di impotenza, perchè solo con la violenza l’uomo riesce ad ottenere ciò che vuole.
Purtroppo credo che non sarà facile fermare la follia, poichè nella mentalità di quegli uomini è radicato il senso del possesso e dell’onnipotenza, ma ciò nonostante penso che le donne debbano iniziare a ribellarsi denunciando fin da subito gli attacchi e le minacce che ricevono.

0
0 Commenti

Lascia un commento

CONTATTACI

Hai una domanda? inviaci una e-mail e ti risponderemo al più presto.

Il Quotidiano in Classe è un'idea di Osservatorio Permanente Giovani-Editori © 2012-2021 osservatorionline.it

Effettua il login

o    

Hai dimenticato i tuoi dati?

Crea Account