Il maschilismo è una forma di sessismo che non deve esistere! Parlate,fin dal suffragettismo,di evoluzione e crescita,ma continuate a considerare la donna il “sesso debole”.In questo circo chiamato mondo c’è chi si permette di abusare di ragazzine di dodici anni;c’è chi osa tirare un ceffone alla propria moglie;c’è chi ha il coraggio di sfigurare con l’acido il volto della propria partner… La società ha spinto l’uomo a credere di avere un potere egemone e di poter disporre a proprio piacimento della figura femminile.Ovviamente la strumentalizzazione del corpo non è estranea all’idea del possesso che sta diffondendosi sempre più da qualche anno a questa parte…È chiaro che il violento soffre di disturbi psichici di un certo calibro e ,per questo,andrebbe aiutato.Le donne vittime devono sapersi difendere autonomamente anche perché non è semplice rivolgersi a un centro antiviolenza quando si è controllate 24 ore su 24. Non bisogna mai confondere un atto violento con un momento di rabbia perché ,chi vi picchia, non vi ama. Ma se non è amore,allora che cos’è? Semplicemente VIOLENZA.

0 Commenti

Lascia un commento

CONTATTACI

Hai una domanda? inviaci una e-mail e ti risponderemo al più presto.

    Il Quotidiano in Classe è un'idea di Osservatorio Permanente Giovani-Editori © 2012-2023 osservatorionline.it

    Effettua il login

    o    

    Hai dimenticato i tuoi dati?

    Crea Account