In questo periodo sta sempre aumentando l’utilizzo dell’acido contro le donne. Molto spesso sono i fidanzati o i mariti a colpire le donne alcune volte anche senza motivo. La maggior parte delle volte l’acido viene buttato sul viso per questo le palpebre e le labbra possono essere completamente distrutte e possono portare di conseguenza la cecità completa e la difficoltà a parlare e a utilizzare i denti, il naso e le orecchie possono essere gravemente danneggiati. Le ossa del cranio sono in parte distrutte o deformate con perdita anche totale dei capelli.
Le sopravvissute oltre ad avere problemi medici avranno anche problemi mentali e sociali.
A Londra Katie Piper, modella e conduttrice inglese, una donna di 31 anni porta avanti una battaglia contro la violenza sulle donne . Da cinque anni la sua vita è radicalmente cambiata: il suo fidanzata l’ha aggredita con dell’acido sul volto sfigurandola per sempre. Era una modella famosa e dopo l’aggressione pensava di non riuscire ad andare avanti ma dopo tanti interventi facciali, un marito e dei figli è riuscita a superare questo momento e ritornare a sorridere. E’ stata creata un’associazione, per le donne sfigurate dall’acido, a suo nome : ‘Katie Piper Foundation’.

0
0 Commenti

Lascia un commento

CONTATTACI

Hai una domanda? inviaci una e-mail e ti risponderemo al più presto.

Il Quotidiano in Classe è un'idea di Osservatorio Permanente Giovani-Editori © 2012-2020 osservatorionline.it

Effettua il login

o    

Hai dimenticato i tuoi dati?

Crea Account