Sono stati numerosi gli uomini che, accecati dalla rabbia e dall’impossibilità di ottenere “l’amore ” della donna desiderata, ne hanno sfigurato il viso con dell’acido. Questi uomini, non meritevoli nemmeno di essere definiti tali, hanno colpito in uno dei modi più crudeli queste povere donne, danneggiandone l’aspetto, i tratti e i lineamenti del viso.
Le ragazze, che non si riconoscono più guardandosi allo specchio, pagano le conseguenze di una società maschilista che, fin troppo spesso, trova le risposte in una violenza muta.
Credo sia arrivato il momento di dire basta, di ribellarsi, di combattere. L’unica soluzione risiede nell’istruzione, nella scuola che non si deve limitare ad assegnare dei numeri, ma che deve essere maestra di vita, annullando i pregiudizi marci che, senza volerlo, ci vengono imposti. Inoltre lo stato dovrebbe tutelare, con maggiore attenzione, i diritti di tutte le donne, prevenendo con adeguate leggi tali episodi e punendo gravemente i colpevoli. Infine qualunque donna dovrebbe avere il coraggio di denunciare comportamenti sospetti i modo da salvaguardare la propria sicurezza.
Solo così nessun uomo potrà mai nemmeno pensare di compiere una simile violenza .

Commenti
  1. elebyele2 7 anni ago

    Gli uomini con l’acido hanno sfigurato non solo i volti, ma anche le vite di queste ragazze. Ma le donne sanno essere forti, non tutte si fanno piegare e sono sicura che l’unica soluzione sia l’autodifesa perch

  2. nicotiri 7 anni ago

    Hai sfogato la tua rabbia e ti capisco pienamente. Certo che bisogna dire basta, ma non credo che come dici tu l’unica soluzione sia nell’istruzione e nella scuola. I nostri insegnanti ci spiegano cosa

Lascia un commento

CONTATTACI

Hai una domanda? inviaci una e-mail e ti risponderemo al più presto.

    Il Quotidiano in Classe è un'idea di Osservatorio Permanente Giovani-Editori © 2012-2022 osservatorionline.it

    Effettua il login

    o    

    Hai dimenticato i tuoi dati?

    Crea Account