Donne sfigurate dall’acido, come difenderle? Credo sia un argomento piuttosto delicato, le donne sono ancora una volta vittime di queste violenze così pesanti, credo sia difficile contrastare,ma non impossibile.
Ma com’è possibile che l’uomo possa arrivare a tanto con la sua “amata” ? Non ha un minimo di senso logico questo maltrattamento per la donna che si ama, credo si debba essere malati, forse disperati per arrivare ad un gesto simile.
E per voi donne, che siete vittime di un uomo che non vi merita, abbiate il coraggio di parlare, di reagire al primo accorgimento di quella che non si può chiamare in altro modo di pazzia.
Può essere che non pensiate che il vostro uomo arrivi a tanto, ma dopo una, due, tre volte che perde la pazienza facilmente e avete avuto modo di capire che è dotato di poco autocontrollo, siate un pochino sull’attenti. Quando poi le cose si fanno pesanti non abbiate paura di chiedere aiuto, sono sicura che in questo mondo ci siano ancora persone disposte a darvi una mano, specialmente se si tratta di questioni del genere.
Dunque donne, non zittitevi e tirate fuori quel coraggio che solo voi possedete e fatevi sentire!

0
0 Commenti

Lascia un commento

CONTATTACI

Hai una domanda? inviaci una e-mail e ti risponderemo al più presto.

Il Quotidiano in Classe è un'idea di Osservatorio Permanente Giovani-Editori © 2012-2021 osservatorionline.it

Effettua il login

o    

Hai dimenticato i tuoi dati?

Crea Account