“Lentamente compresi come nulla fosse più importante del porre fine alla violenza nei confronti delle donne, che in verità la dissacrazione delle donne rivelava il fallimento degli esseri umani nell’onorare e proteggere la vita; e questo fallimento, se non l’avessimo rettificato, avrebbe significato la fine di tutti noi. Non penso di essere estremista. Quando si violentano, picchiano, storpiano, mutilano, bruciano, seppelliscono, terrorizzano le donne, si distrugge l’energia essenziale della vita su questo pianeta. Si forza quanto è nato per essere aperto, fiducioso, caloroso, creativo e vivo a essere piegato, sterile e domato.”
Le parole di Eve Ensler fanno capire quanto violare una donna sia un effettivo crimine contro tutta l’umanità, dimostra che tutte la razionalità di cui l’uomo si vanta si disperde in un gesto così barbarico. Bisogna che prima di tutto lo stato se ne renda conto, che inizi a difenderle davvero. Una donna non viene veramente difesa dallo stalking sennò quando subisce violenze o addirittura muore, le donne vengono continuamente picchiate dai mariti e nessuno fa nulla, tutti rimaniamo in silenzio senza intervenire. Per difendere le donne serve un intervento vero e subito.

0
0 Commenti

Lascia un commento

CONTATTACI

Hai una domanda? inviaci una e-mail e ti risponderemo al più presto.

Il Quotidiano in Classe è un'idea di Osservatorio Permanente Giovani-Editori © 2012-2021 osservatorionline.it

Effettua il login

o    

Hai dimenticato i tuoi dati?

Crea Account