La situazione nel mondo ,sopratutto nel nostro paese, non è delle migliori e cambiarla e migliorarla sarà compito delle nuove generazioni, ma tutti si pongono una domanda: “i ragazzini d’ oggi riusciranno a diventare gli uomini in grado di salvare il nostro paese?”.
Per salvare il futuro dobbiamo puntare i riflettori sul presente, se c’è bisogno di uomini dobbiamo far crescere bene i ragazzi, l’istruzione e la cultura, come sempre, sono alla base anche di questo. Per accrescere la cultura, uno dei modi più semplici, belli e funzionali è leggere; è importante diffondere in questa generazione l’amore per la lettura: la lettura ti da informazioni, ti insegna nuovi vocaboli, insegna a parlare e a scrivere e apre la mente a nuove strade.
Purtroppo non molti ragazzi amano leggere: si preferiscono i film ai libri, sono rari i casi a favore della lettura, questo probabilmente perchè c’è poca immaginazione, leggere per molti è qualcosa di noioso, non tutti sanno entrare nel libro con la mente, entrare in una nuova epoca, una nuova vita,entrare in un nuovo mondo solo con l’immaginazione.
Eppure vi posso assicurare che, una volta trovato il proprio genere di libro, leggere diventa una passione, un’ossessione, non se ne può fare a meno, inoltre, se ti immergi in un libro tutti i problemi spariscono, ciò che è intorno a te sparisce ed è fantastico.
Quindi, io penso, che l’unica cosa che andrebbe veramente insegnata ai ragazzi è la magia della lettura.

0
0 Commenti

Lascia un commento

CONTATTACI

Hai una domanda? inviaci una e-mail e ti risponderemo al più presto.

Il Quotidiano in Classe è un'idea di Osservatorio Permanente Giovani-Editori © 2012-2020 osservatorionline.it

Effettua il login

o    

Hai dimenticato i tuoi dati?

Crea Account