L’adolescenza è uno dei momenti più belli della vita ma allo stesso tempo molto complicato. Si vogliono fare nuove esperienze ma ci si sente impacciati e poco all’altezza delle situazioni. Spesso i genitori non aiutano in questo, vogliono dare consigli ma spesso nel modo sbagliato. Capisco che per i genitori vedere il proprio figlio crescere non è facile e vogliono farci capire che ci sono vicini, sempre pronti a fornirci il loro aiuto. Il problema è che non sempre il loro modo di fare ci piace, spesso ci infastidisce sapere che i nostri genitori ci controllano troppo, vogliamo fare nuove esperienze, sbagliare e conoscere cose nuove. Purtroppo il nostro sperimentare ci può far soffrire e per i genitori vedere i propri figli tristi per qualcosa è duro, per questo cercano di intervenire nella nostra vita indicandoci la strada giusta da seguire. Per noi è importante sbagliare e capire i nostri errori per non commetterli più; spesso l’intromissione dei genitori nella nostra vita non fa altro che infastidire chi vive la situazione. Secondo me tutti devono fare quello che più ritengono giusto senza superare il limite tra divertirsi e fare errori di cui ci pentiremo tutta la vita.

0
0 Commenti

Lascia un commento

CONTATTACI

Hai una domanda? inviaci una e-mail e ti risponderemo al più presto.

Il Quotidiano in Classe è un'idea di Osservatorio Permanente Giovani-Editori © 2012-2020 osservatorionline.it

Effettua il login

o    

Hai dimenticato i tuoi dati?

Crea Account