Al giorno d’oggi i giovani trascorrono poco tempo all’aria aperta e il loro tempo libero lo passano nelle loro stanze su apparecchi elettronici. La tecnologia ormai è una nostra dipendenza e non riusciamo ad abbandonarla. A questo punto possiamo liberamente dire che la gioventù e la natura sono due mondi molto lontani. Secondo me noi giovani non pensiamo che stare all’aria aperta sia una cosa molto bella e rilassante. Infatti non è detto che nessun ragazzo giovane non passi del tempo in mezzo alla natura. Ci sono giovani che magari fanno una passeggiata nei parchi molto grandi, oppure studiano nei parchi o stanno con i loro amici a prendere il sole durante le belle giornate. Per mia esperienza posso dire che io passo abbastanza tempo all’aria aperta, ma anche molto tempo usando cellulare e computer. Le vacanze secondo me sono una parte del nostro tempo da passare all’aria aperta con gli amici oppure anche con la propria famiglia. Io ho fatto un’esperienza di questo tipo. Quest’estate, tra la notte del 14 Agosto e la mattina del 15 Agosto, ho passato una notte intera e tuttala mattinata del giorno dopo sulla spiaggia con i miei amici del mare. Dato che appena sarebbe scattata la mezzanotte sarebbe stato il mio compleanno, abbiamo passato del tempo insieme, ci siamo divertiti molto e abbiamo anche visto una bellissima alba. Personalmente,ora ho capito che passare del tempo nel bel mezzo della natura è molto bello.

0
0 Commenti

Lascia un commento

CONTATTACI

Hai una domanda? inviaci una e-mail e ti risponderemo al più presto.

Il Quotidiano in Classe è un'idea di Osservatorio Permanente Giovani-Editori © 2012-2020 osservatorionline.it

Effettua il login

o    

Hai dimenticato i tuoi dati?

Crea Account