Si sa che oggi, con la tecnologia che la fa da padrona, per molti di noi, e adolescenti e giovani soprattutto, è diventato prioritario condividere un momento vissuto nell’arco della giornata sui social, come succede per esempio durante le cene con amici o durante un viaggio. Smartphone, tablet o computer hanno reso i social, per la maggior parte dei ragazzi, un posto nel quale raccontarsi, sfogarsi e fare nuove conoscenze.
Non è detto però che, se i giovani passano le ore al cellulare o davanti ad uno schermo, non abbiano lo spirito di avventura che li spinge a esplorare la natura e luoghi sconosciuti. Infatti tra gli adolescenti è molto comune il desiderio di viaggiare per il mondo. Se è facile constatare che i ragazzi in generale non saprebbero orientarsi o accendere un piccolo fuoco nel bosco, va anche sottolineato che la voglia di provare l’avventura, di scoprire nuovi luoghi e di esplorare la natura di certo non manca. Perché un comportamento dovrebbe escludere l’altro? È importante godersi il paesaggio e divertirsi durante i viaggi che si fanno, soprattutto se sono in mezzo alla natura, e utilizzare nel modo giusto gli apparecchi tecnologici, in particolar modo per conservare un ricordo dell’esperienza fatta e magari per stimolare ad affrontare mari e monti, con il proprio esempio, anche i meno propensi a lasciare il divano di casa accessoriato di schermi e tastiere.

0
0 Commenti

Lascia un commento

CONTATTACI

Hai una domanda? inviaci una e-mail e ti risponderemo al più presto.

Il Quotidiano in Classe è un'idea di Osservatorio Permanente Giovani-Editori © 2012-2020 osservatorionline.it

Effettua il login

o    

Hai dimenticato i tuoi dati?

Crea Account