Siamo in una società nella quale, ormai, l’utilizzo dei social network è diventato, se così si può dire, pane quotidiano: tutti, persone di qualsiasi età, fanno uso di queste nuove tecnologie per comunicare con chi gli sta intorno. Per quanto riguarda questo argomento, noi, mentre scriviamo un messaggio utilizziamo tantissimo le cosiddette emoticon per esprimere le nostre emozioni in quel momento. Ci sono, però, varie dispute riguardo quest’ultime: c’è chi crede che rappresentino una specie di vocabolario alternativo e chi, invece, pensa che si tratti di una cosa antica che era stata già ideata dagli egiziani. Inoltre, l’Accademia della Crusca, dice che è necessario fare attenzione sulle varie interpretazioni perché una persona, ad esempio, interpreta il significato di una faccina in un modo e un’altra, in maniera del tutto differente. Io penso che le emoticon non facciano male alla buona salute ma che, in realtà, siano un modo per esprimere i nostri sentimenti alla persona con la quale stiamo chattando. Inoltre, credo che non bisogna esagerare con l’utilizzo di quest’ultime perché altrimenti, come dice il proverbio, il troppo storpia.

0
0 Commenti

Lascia un commento

CONTATTACI

Hai una domanda? inviaci una e-mail e ti risponderemo al più presto.

Il Quotidiano in Classe è un'idea di Osservatorio Permanente Giovani-Editori © 2012-2020 osservatorionline.it

Effettua il login

o    

Hai dimenticato i tuoi dati?

Crea Account