Secondo me gli emoticon come dice il mio titolo sono tanto carini quanto dannosi, perchè ormai i ragazzi della mia età che si aggirano tra i 18/19 anni e anche quelli più piccoli ormai pensano di sempilficare il modo di scrittura mandano le emoticon, pensando che è anche un modo più divertente per comunicare con i propri amici, però il vero problema di fondo è che le nuove generazioni crescono con queste faccine, quindi il loro modo di vedere la scrittura è molto semplificato e questo influenza tutto il loro modo di scrivere anche in futuro, quando andranno ad affrontare una scuola. Le emoji sono nate per dare un senso più divertente e reale ad una conversazione, ma il fatto che i ragazzi ne abusano ha tanto valore alle loro conversazioni, rendendole false. Quando scriviamo a causa di una selezione sbagliata della faccina possiamo mandare messaggi sbagliati che potrebbero compromettere una relazione di amicizia con delle persone. Quindi concludo il mio articolo dicendo che si possono anche usare le emoji non ce lo vieta nessuno però come in tutte le cose bisogna imparare ad usarle senza abusare di queste, perchè come si dice il troppo stroppia.

0
0 Commenti

Lascia un commento

CONTATTACI

Hai una domanda? inviaci una e-mail e ti risponderemo al più presto.

Il Quotidiano in Classe è un'idea di Osservatorio Permanente Giovani-Editori © 2012-2020 osservatorionline.it

Effettua il login

o    

Hai dimenticato i tuoi dati?

Crea Account