Ai giorni d’oggi si utilizzano spesso le emoticon a tal punto da sostituire le parole con esse per abbreviare il tempo di scrittura o semplicemente per mostrare un emozione senza descriverla. Personalmente credo che le emoticon facciano sicuramente male alla scrittura italiana perchè si “perde” quella modalità di espressione che scrivendo affiniamo, ma al tempo stesso le trovo molto funzionali poiché evitano certi imbarazzi nel descrivere le proprie emozioni, gli stati d’animo ed inoltre rappresentano determinate smorfie o azioni che ci appartengono.
Nell’ultimo periodo sono state aggiornate e create nuove emoticon; quella più particolare appartiene all’Iphone X dove è possibile riprodurre tramite una scansione facciale un’emoticon animata che riproduce i tuoi movimenti, le tue espressioni facciali e le tue parole. Questa emotion la trovo un giusto compromesso tra quelle classiche e la scrittura poiché in un certo senso riproduce le tue parole ma con un volto differente dal tuo naturale e così facendo rimane comunque un’espressione delle tue emozioni e stati d’animo

0
0 Commenti

Lascia un commento

CONTATTACI

Hai una domanda? inviaci una e-mail e ti risponderemo al più presto.

Il Quotidiano in Classe è un'idea di Osservatorio Permanente Giovani-Editori © 2012-2020 osservatorionline.it

Effettua il login

o    

Hai dimenticato i tuoi dati?

Crea Account