Negli ultimi anni con l’avanzamento della tecnologia, con smartphone sofisticati e invenzione di vari social come instagram, Facebook, ma sopratutto what app, piuttosto di scrivere qualcosa pubblichiamo un emoticon. L’emoliticon sono varie faccine che rappresentano come ti senti, a lungo andare le emoticon stanno sostituendo le parole, ciò succede soprattutto noi giovani che piuttosto di scrivere come ci sentiamo inviamo una faccina, ma ciò succede anche quando si deve esprimere un sentimento. Questo succede nella vita di tutti i giorni se ab esempio abbiamo voglia di sushi e vogliamo andare con una amica spesso io in prima persona mando l’emoticon con il sushi e un punto di domanda.
L’emoticon ormai le inviamo a tutti amici, parenti, famigliari, ormai qualsiasi messaggio mandiamo a dentro un emoticon perché ormai sono diventate parti di un messaggio. Molte persone infatti sui social quando pubblicano una foto piuttosto di scrivere una frase mette l’emoticon ormai sono parte della nostra vita.
Su qualsiasi social possiamo trovare qualsiasi emoticon non solo faccine ma anche (oggetti, luoghi, cibi, cuori, ecc…………..).
Di ciò io penso che l’invenzione delle faccine sia stata una cosa molto utile sopratutto quando non abbiamo voglia di impegnarci a scrivere con l’emoticon si fa presto.

0
0 Commenti

Lascia un commento

CONTATTACI

Hai una domanda? inviaci una e-mail e ti risponderemo al più presto.

Il Quotidiano in Classe è un'idea di Osservatorio Permanente Giovani-Editori © 2012-2019 osservatorionline.it

Effettua il login

o    

Hai dimenticato i tuoi dati?

Crea Account