Il telefono portato in classe può essere sia uno strumento utile sia una fonte di distrazione. È ormai diffusissima l’abitudine tra gli alunni e i professori di portare il proprio cellulare in classe. Molto spesso purtroppo è fonte di distrazione per gli alunni che tendono a non seguire l’insegnante.

Molte scuole per risolvere il problema hanno vietato agli alunni di portare il telefono a scuola. Dal mio punto di vista, ovvero quello di uno studente, la maggior parte delle volte portare il telefono in classe non è un bene dato che spesso si preferisce utilizzarlo e non fare attenzione alla lezione.

Tuttavia può essere anche utilizzato per scopi didattici, come ad esempio per svolgere ricerche o per varie attività autorizzate dall’insegnante. Quindi secondo me, anziché fermare le nuove tecnologie, sarebbe meglio educare gli alunni ad un uso corretto di esso per trarne dei vantaggi. Questo dipende dall’insegnante, il quale  deve saper correggere l’uso negativo del telefono e usare il suo in modo responsabile

1+
avatar
0 Commenti

Lascia un commento

CONTATTACI

Hai una domanda? inviaci una e-mail e ti risponderemo al più presto.

Il Quotidiano in Classe è un'idea di Osservatorio Permanente Giovani-Editori © 2012-2020 osservatorionline.it

Effettua il login

o    

Hai dimenticato i tuoi dati?

Crea Account