Un murale è un dipinto realizzato su una parete, un soffitto o altra larga superficie permanente in muratura. Il termine indica anche il genere di pittura, ed è divenuto celebre per il movimento artistico messicano noto come “muralismo”.La pittura murale può essere realizzata con varie tecniche, come l’affresco, realizzato dipingendo con pigmenti stemperati in acqua su intonaco fresco. Nati da movimenti di protesta, come libere espressioni creative della popolazione contro il potere, nel tempo hanno sempre più assunto valore estetico, conservando talvolta anche un valore sociale. Oggi sono spesso commissionati da enti pubblici ed evidenziano l’identità del luogo, divenendo anche richiamo di turismo culturale. Purtroppo però oltre alle persone che hanno del vero talento artistico, ci sono giovani che principalmente fanno scritte sui muri solo per trasgressione. Ma il gesto di creare un opera d’arte o di fare una semplice scritta viene visto dalla legge come lo stesso crimine. Dunque le multe per un simile gesto variano molto di città in città, sempre se si riesce ad acciuffarli, cosa che avviene molto raramente. Quindi perché non dargli quello che vogliono? Perché non dargli degli spazi pubblici dove poter esprimere se stessi? Farli diventare un luogo di ritrovo e di arte?
Il mio parere è che sia giusto punirli in caso di una proprietà privata, ma allo stesso tempo gli affiderei dei luoghi abbandonati ed esteticamente brutti dove poter creare qualcosa.

0
0 Commenti

Lascia un commento

CONTATTACI

Hai una domanda? inviaci una e-mail e ti risponderemo al più presto.

Il Quotidiano in Classe è un'idea di Osservatorio Permanente Giovani-Editori © 2012-2021 osservatorionline.it

Effettua il login

o    

Hai dimenticato i tuoi dati?

Crea Account