La pratica dei writers è percepita dalla società come una vera e propria piaga: attività che danneggia il decoro delle città e dei patrimoni artistici. I graffiti sono un mezzo di comunicazione che consente di esporre le verità di gruppi di persone che vogliono render pubblico il loro pensiero o la loro arte . Però quello che non è affatto giusto è che,molto spesso,non si riesce a identificare l’autore del disegno e,se il proprietario volesse rimuoverlo perché non lo gradisce, se lo deve pagare a spese proprie. Questa disciplina,a mio parere,può essere praticata solo nelle zone fornite appositamente dallo stato, anche perché penso che nessuno vorrebbe svegliarsi al mattino e trovare la propria casa scarabocchiata.Concetto da tener presente è che, la libertà di ciascuno finisce laddove inizia la libertà altrui e solo in questo modo si delimitano reciproci spazi di libertà. Inoltre consiglieri alle persone che disegnano sui muri di esporre la propria arte in altri modi,soprattutto se hanno talento,magari frequentando corsi di studio appositi cercando di costruirsi un futuro da artista o pittore.

0
1 Comment
  1. paolaaa 4 anni ago

    Ciao
    Ho apprezzato molto il tuo articolo, penso che sia ben fatto. La lettura

Lascia un commento

CONTATTACI

Hai una domanda? inviaci una e-mail e ti risponderemo al più presto.

Il Quotidiano in Classe è un'idea di Osservatorio Permanente Giovani-Editori © 2012-2020 osservatorionline.it

Effettua il login

o    

Hai dimenticato i tuoi dati?

Crea Account