La street art, che si sta diffondendo da ormai molti anni, è nata per esprimere il pensiero dell’ artista che vuole condividere col mondo le sue idee, disegnando perlopiù sui muri, ma anche su treni, macchine ed edifici.
In numerose città vi è il divieto di esprimersi attraverso quest’arte, ci possono essere multe che vanno dai 50 ai 500 €, ciò è dovuto ad atti che vengono definiti di “vandalismo”, in alcune situazioni può essere considerato tale, in altre sotto forma d’arte.
In alcuni comuni italiani certi artisti sono stati liberi di mostrare la propria arte, come ad esempio nel comune di Cibiana di Cadore “Paese dei Murales”, Dozza in provincia di Bologna, Cosenza “Città dei Murales”, Vernante “Città di Pinocchio” nel piemontese, Riomaggiore, borgo delle 5 terre, e Fluminimaggiore in Sardegna.
Questi murales si possono distinguere in opere d’arte, con splendidi disegni che rappresentano lo stato d’animo dell’artista, oppure in sfoghi vandalici, che molte volte non hanno neppure un messaggio di fondo e paiono orrende all’occhio umano.
Una soluzione per esprimere quest’arte potrebbe essere quella di mettere a disposizione, soprattutto nelle grandi città, una zona dedicata a codesta passione.
Molti vandali, sbagliando, sfogano le loro emozioni su edifici privati, pubblici e/o storici. Con un accordo tra l’artista e il proprietario, gli edifici privati potrebbero essere una buona soluzione, come, in collaborazione col comune, nelle stazioni ferroviarie meno importanti. Nelle zone storiche sarebbe invece da evitare totalmente, perché sono un patrimonio da proteggere e conservare.
Secondo il nostro parere democratico questa sarebbe un’arte da legalizzare sotto il punto di vista artistico, ma assolutamente da bandire dal punto di vista vandalico, in particolare per le frasi scritte senza alcun criterio.

0
0 Commenti

Lascia un commento

CONTATTACI

Hai una domanda? inviaci una e-mail e ti risponderemo al più presto.

Il Quotidiano in Classe è un'idea di Osservatorio Permanente Giovani-Editori © 2012-2021 osservatorionline.it

Effettua il login

o    

Hai dimenticato i tuoi dati?

Crea Account