In questi ultimi anni il fenomeno dei social network si sta sviluppando sempre di più e si è diffuso in tutto il mondo: quasi tutti hanno un telefono cellulare, prevalentemente uno smartphone, e utilizzano piattaforme come Whatsapp, Viber o WeChat.
L’uso dei telefoni cellulari è stato una vera e propria rivoluzione e ha semplificato notevolmente le nostre vite; a oggi possiamo inviare messaggi di qualsiasi lunghezza in pochi secondi, guardare gli orari dei mezzi pubblici organizzandoci di conseguenza e fare ricerche in internet in pochissimo tempo quando solo pochi anni fa bisognava passare un intero pomeriggio in biblioteca.
Esiste però, insieme anche ad altri, in particolare un enorme aspetto negativo legato ai social network, ossia il fatto che rovinino la scrittura e ci facciano dimenticare le basi della grammatica; stiamo perdendo l’uso della punteggiatura e il continuo utilizzo di sigle limita la nostra conoscenza del lessico. Inoltre non facciamo più caso se commettiamo errori grammaticali scrivendo sul telefono perché tanto c’è il correttore automatico a risolvere ogni problema.
I social network sono sicuramente molto utili, però non bisogna lasciarsi sedurre dalla facilità della scrittura solo perché non c’è nessuno a correggerci ma seguire sempre e comunque le regole della nostra grammatica.

0
0 Commenti

Lascia un commento

CONTATTACI

Hai una domanda? inviaci una e-mail e ti risponderemo al più presto.

Il Quotidiano in Classe è un'idea di Osservatorio Permanente Giovani-Editori © 2012-2019 osservatorionline.it

Effettua il login

o    

Hai dimenticato i tuoi dati?

Crea Account