Lettura in Italia, da ormai parecchi anni, segna il segno -. Difatti è di molto che la lettura è ferma. Ovviamente noi lettori sfegatati non andiamo a vedere le cifre di chi legge e chi no per andare a leggere un libro, ma diciamo che non ci fa piacere. Io leggo ormai da 3 anni di seguito con una media di 100 libri ad anno. Non sono soddisfattissima di questo totale annuo, ma nonostante ciò sono felice di ricordare tutto di ogni libro letto. Anche io, come tutti i lettori ho degli alti e basi. Ci sono momenti in cui leggo 2/3 libri di seguito, ma ci sono anche delle volte in cui mi ritrovo ferma non avendo voglia di leggere nulla o di non trovare nulla di mio piacimento.
Il genere che maggiormente leggo è il fantasy/distopico/contemporaneo ecc. (ormai ci sono talmente tanti sottogeneri specifici che nemmeno io riconosco). Ne ho letti veramente molti, ma ce ne sono tante volte tanti da conoscere. Purtroppo non ho ancora avuto l’occasione di cimentarmi nella lettura del Trono di Spade, ma prima o poi ci riuscirò.
Inoltre non disprezzo per niente i romanzi rosa, ma per questi ultimi ho delle specificità.
Sinceramente non c’è un vero e proprio motivo che mi spinge a leggere oltre alla curiosità. Forse sarà la piacevolezza che provo avendo dentro la mia testa tante storie e mondi diversi che mi fanno sognare.
Spero che i libri rientrino sempre nella mia vita, perché in caso contrario sarebbe una vita molto triste.

0
0 Commenti

Lascia un commento

CONTATTACI

Hai una domanda? inviaci una e-mail e ti risponderemo al più presto.

Il Quotidiano in Classe è un'idea di Osservatorio Permanente Giovani-Editori © 2012-2020 osservatorionline.it

Effettua il login

o    

Hai dimenticato i tuoi dati?

Crea Account