Ultimamente mi sto rendendo conto di questa ripresa anch’io vedendo quando vado in libreria e in biblioteca molte più persone rispetto qualche anno fa, la mia esperienza personale per quanto riguarda la ripresa della lettura devo dire che purtroppo rispetto gli anni precedenti sto leggendo meno e questo perché faccio fatica a trovare un libro che mi attiri talmente tanto da leggerlo.
Infatti mi piacerebbe molto riprendere a leggere come un tempo perché io penso che leggere sia un modo per evadere dalla realtà, anche senza necessariamente leggere un libro fantasy, e bello anche poter leggere un libro che magari parla di epoche precedenti alle nostre;che so anni 20′;40′ o 60’ma che alla fine, proprio all’ultima frase riesca a tenerti con il fiato sospeso e ti faccia venire la nostalgia di quel fantastico libro appena finito; che vorresti rileggere e rileggere, ma sapendo comunque che la storia non cambierà é da li che si incomincia ad immaginare che la storia vada avanti.
Devo dire che ho letto molti libri negli anni scorsi senza però mai focalizzarmi su un solo genere, però ho notato che i libri che mi attirano di più sono quelli con un aspetto molto psicologico e sociale che spazia dalla psicologia del semplice protagonista a quella generale della società, quei libri che ti fanno pensare anche alla società di adesso che ti fanno capire ciò che sta nella mente del singolo individuo. e forse è proprio per questo che ho questa difficoltà nel trovare libri di questo genere.

0
Commenti
  1. adelindaa02 5 anni ago

    Leggere pu

  2. duca00 5 anni ago

    bellissimo testo scritto bene e fluido brava .

Lascia un commento

CONTATTACI

Hai una domanda? inviaci una e-mail e ti risponderemo al più presto.

Il Quotidiano in Classe è un'idea di Osservatorio Permanente Giovani-Editori © 2012-2020 osservatorionline.it

Effettua il login

o    

Hai dimenticato i tuoi dati?

Crea Account