Mi fa piacere per il fatto che il mercato di libro è in ripresa.

Il libro di carta è insostituibile.  Il libro elettronico costa poco ed è facile da trovare,ma danneggia agli occhi. E la cosa piu importante,è che i libri di carta ci danno il gusto e il piacere di leggere il libro.

Da tanto tempo non ho letto un libro di carta,ovvero da tanto tempo non ho letto un libro seriamente. Perché trovo i libri facilmente sul Internet e sono pigro di comprare un libro per carattere personale.

Ma so benissimo,che ho la voglia di leggere un libro,un libro che mi piace. Un libro che racconta la vita scolastica,un libro che racconta la vita quotidiana. Perché nei libri di questo genere non ci sono la storia che mi fa annoiare,non ci sono le cose ireali come fantasy,ma ci sono “tutto”,tutto le cose che ho,le cose che stiamo percependo io e la mia famiglia:scuola,lavoro,difficoltà,felicità,amore,e vita.

E mi fa piacere di leggere un libro adatto di matematica.

Sicuramente non leggo tanto,per la mia pigrizia,ma per me è sufficiente leggere un libro che mi piace,che racconta le cose che ho,le cose che sto “avendo”.

0
0 Commenti

Lascia un commento

CONTATTACI

Hai una domanda? inviaci una e-mail e ti risponderemo al più presto.

Il Quotidiano in Classe è un'idea di Osservatorio Permanente Giovani-Editori © 2012-2020 osservatorionline.it

Effettua il login

o    

Hai dimenticato i tuoi dati?

Crea Account