Dopo cinque lunghi anni gli italiani hanno ricominciato a leggere i libri, infatti nel 2015 è stato registrato dal mercato un aumento del 1,6%.
Dalle indagini si è scoperto che oltre la metà dei lettori appartiene alla fascia tra gli 11 e i 19 anni e che i libri che preferiscono sono quelli di fiction. Facendo parte di questa fascia d’età posso confermare che i libri preferiti dai ragazzi sono quelli con una trama avvincente e che hanno la capacità di distrarre la mente dalle attività quotidiane.
Sono una grande lettrice di tutti i generi e sfrutto ogni mio momento libero in questa bellissima attività che mi porta ad immedesimarmi con la fantasia nel protagonista della storia. La mia passione è iniziata quando avevo undici anni e mia madre mi regalò il primo libro della saga di Harry Potter della famosa scrittrice inglese Rowling, volume dopo volume mi sembrava di poter conoscere sempre di più quel piccolo maghetto e di vivere insieme a lui le sue avventure.
Crescendo però i miei gusti sono cambiati e sono quindi passata dai libri fantasy, come Hunger Games e Percy Jackson, ai gialli come Sherlock Holmes di Arthur Conan Doyle o Il nome della Rosa di Umberto Eco; questi sono il mio genere preferito perché sono molto curiosa e tendo, mettendo in gioco le mie capacità logiche e deduttive, a scoprire sempre chi sia il colpevole prima del protagonista.
La lettura per me è qualcosa di fantastico e ogni volta che ho un libro tra le mani mi ricordo di una bellissima frase di Umberto Eco: “Chi non legge, a 70 anni avrà vissuto una vita sola: la propria. Chi legge invece avrà vissuto più di 5000 anni: c’era quando Caino uccise Abele, quando Renzo sposò Lucia, quando Leopardi ammirava l’infinito… perché la letteratura è un’immortalità all’indietro”, che spiega cosa significhi veramente leggere e interessarsi a più di una sola storia, la propria.

0
1 Comment
  1. annaa01 5 anni ago

    Leggere pu

Lascia un commento

CONTATTACI

Hai una domanda? inviaci una e-mail e ti risponderemo al più presto.

Il Quotidiano in Classe è un'idea di Osservatorio Permanente Giovani-Editori © 2012-2020 osservatorionline.it

Effettua il login

o    

Hai dimenticato i tuoi dati?

Crea Account