Il mercato dei libri si divide principalmente in due grossi rami: quello dei libri cartacei e quello degli e-book. Quello dei cartacei rimane attivo per chi vuole avere la copia fisica per poterla sfoggiare nella propria libreria, mentre è sempre di più in crescita quello degli e-book poiché sono facili da utilizzare, si possono acquistare comodamente i libri seduto a casa e inoltre è possibile trasportare un’intera libreria in un unico dispositivo che pesa meno di un libro cartaceo. Infatti gli e-book hanno aiutato decisamente il mercato dei libri dal momento che, entrando nelle case di tutti, hanno invogliato i lettori a comprare più libri senza andare in libreria; inoltre, non avendo le spese della produzione cartacea, i libri costano molto meno. Molto spesso purtroppo noi adolescenti non leggeremmo niente se i professori non ci spingessero a prendere in mano un libro e a sfogliarlo; a volte, però, i temi trattati da questi libri non interessano molto a noi giovani lettori. Infatti di solito preferiamo storie fantasy e di fantascienza: basti pensare che i principali autori di questi tempi sono quelli che si addentrano in questi campi, pubblicando libri con milioni di copie vendute e creando saghe che appassionano principalmente la fascia di età più giovane della popolazione.

0
0 Commenti

Lascia un commento

CONTATTACI

Hai una domanda? inviaci una e-mail e ti risponderemo al più presto.

Il Quotidiano in Classe è un'idea di Osservatorio Permanente Giovani-Editori © 2012-2020 osservatorionline.it

Effettua il login

o    

Hai dimenticato i tuoi dati?

Crea Account