I libri di carta esistono già da moltissimo tempo, eppure mantengono sempre il loro fascino.
Infatti le statistiche recentemente emerse lo dimostrano. Questo è un bene, perché leggere stimola l’intelligenza e la creatività. Inoltre, se ciò che si legge è interessante, leggere può essere un bellissimo passatempo!

Personalmente a me piacciono i libri di fantascienza oppure anche quelli di avventura. Trovo affascinante il fatto che quando si legge un libro sembra di entrare a farne parte, immaginando ciò che succede nel libro. Comunque sia, quando ho del tempo libero, non leggo soltanto libri, ma mi piace anche leggere delle riviste con argomenti interessanti come per esempio l’astronomia. Quando, mi metto a leggere un libro, di solito leggo all’incirca 25-30 pagine al giorno. In questo modo non finisco di leggere il libro subito, ma posso continuare da dove mi sono fermato il giorno successivo. Questo perché, se non si è concentrati quando si legge un libro non è divertente e inoltre si rischia di trascurare parti molto importanti del libro. Un’altra cosa che mi piace fare quando leggo è andare in un posto tranquillo e mettermi comodo in modo da potermi concentrare meglio sul libro senza dover avere paura di essere interrotto. Anche se mi piace leggere credo comunque che, come con ogni cosa, non si debba esagerare nemmeno con la lettura poiché dopo un certo tempo anche leggere può stancare e come ho già detto, quando si legge bisogna concentrarsi solo sul libro che si sta leggendo.

0
0 Commenti

Lascia un commento

CONTATTACI

Hai una domanda? inviaci una e-mail e ti risponderemo al più presto.

Il Quotidiano in Classe è un'idea di Osservatorio Permanente Giovani-Editori © 2012-2020 osservatorionline.it

Effettua il login

o    

Hai dimenticato i tuoi dati?

Crea Account