Solo l’idea che i frequentatori delle sette sataniche vogliano che satana sia il signore supremo che governi le nostre vite, mi fa accapponare la pelle. Il pensiero che alcune persone, pensino che la vita debba essere dominata dal male e che satana sia da adorare, mi spaventa. Ci sono ritrovi per queste sette sataniche non definiti, infatti spesso si possono trovare tracce di riti fatti con sacrifici anche umani, per glorificare il demone.Boschi, case in disuso, cantine, soffitte ecc. il luogo è uno qualunque, purché le persone siano completamente in balia dello spirito del male. Credo che si debba contrastare con tutti i mezzi possibili questo fenomeno sconcertante. Chi entra nel giro/raggiro di tali sette, viene coinvolto in maniera così subdola, che spesso non riesce più ad uscirne. Tante volte sono persone deboli, allo sbaraglio, con difficoltà e così si lasciano tentare da una vita diversa, la reazione al bene con l’attrazione della tentazione per il male, è forte e si pensa che sia la via più indolore da seguire.Solo chi ha una grande forza interiore riesce a reagire e capire l’errore commesso a farsi coinvolgere in tali sette. Il plagio è diffuso e le persone perdono ogni capacità di reazione, sia fisica che mentale. Più di 2200 individui hanno fatto richieste di aiuto per liberarsi dalle sette. Credo che questo sia un grave pericolo, di cui se ne sente parlare dai mass media quando accade qualcosa di tragico e poi tutto tace. E’un fenomeno da debellare e non sottovalutare.

0
1 Comment
  1. Marco 5 anni ago

    Complimenti!
    In modo semplice e scorrevole hai esposto il problema in tutta la sua gravit

Lascia un commento

CONTATTACI

Hai una domanda? inviaci una e-mail e ti risponderemo al più presto.

Il Quotidiano in Classe è un'idea di Osservatorio Permanente Giovani-Editori © 2012-2020 osservatorionline.it

Effettua il login

o    

Hai dimenticato i tuoi dati?

Crea Account