Il satanismo è la venerazione da parte di gruppi di persone del Diavolo (Satana) descritto dalla Bibbia. Questi gruppi di persone si ritrovano e praticano rituali in onore di Satana, sperando di ottenere la felicità terrena grazie alla sua adorazione. Spesso questi riti sono caratterizzati da estrema violenza e brutalità, si compiono sacrifici animali, si assumono sostanze stupefacenti e ricorrentemente si subiscono percosse.
La domanda è; quello del satanismo è un problema sottovalutato?
Rispondere è difficile. Se da una parte spesso i riti satanici vengono “pompati” dai racconti della gente, che molte volte si rivelano bufale, dall’altra gli adepti più anziani sono molto pericolosi, in quanto abili manipolatori di persone. Sono frequentissimi i casi di persone che vengono coinvolte nei riti satanici convinte che si trattasse di tutt’altro, ma si sa, una volta che ci sei dentro è molto difficile uscirne. Il vero problema è proprio che queste sette sfruttano le insicurezze e le debolezze della gente, promettendo spiritualità e conforto. Promesse poi che ovviamente non vengono mantenute, costringendo i nuovi iniziati a vivere nel terrore più assoluto. Ritengo dunque che il satanismo non sia assolutamente da sottovalutare, bisogna iniziare col valutare oggettivamente il fenomeno senza cadere nella superstizione, e poi agire di conseguenza. Agire in modo diretto contro queste sette è un ardua impresa, dal momento che si nascondono e trovarli tutti è impossibile, anche perchè per uno che ne colpisco se ne creano molti. Per arginare il fenomeno occorre innanzitutto che le persone siano informate, in secondo luogo ma non meno importante lo stato, e perchè no la chiesa, dovrebbe aumentare i servizi sociali, dovrebbe essere in grado di fornire supporto e consolazione alle persone in difficoltà, vittime più facili e quindi predilette da movimenti come il satanismo. Rispondo alla domanda principale con un si. Ritengo che il satanismo sia un problema troppo sottovalutato. Siamo troppo distratti da altre grandi problematiche, che troppe volte mettono in ombra il problema . Io stesso quando ne sento parlare non ci faccio mai più di tanto caso. Sono cose che accadono agli altri. Riflettendo però più profondamente mi rendo conto che è una problematica gravissima, gli scheletri nell’armadio sono molto più frequenti di quello che si crede nella vita delle persone, e il satanismo sa porsi in modo molto affascinante allo scopo di colmare questi vuoti. Concludo dicendo che l’arma migliore per difendersi è l’essere consapevoli di cosa sia il satanismo, solo così si potrà evitare le “invitanti esche” con cui esso ci può tentare.

0
1 Comment
  1. mikyreporter 5 anni ago

    IL titolo e l’ immagine sono un po’ troppo forti come messaggio, inoltre il titolo

Lascia un commento

CONTATTACI

Hai una domanda? inviaci una e-mail e ti risponderemo al più presto.

Il Quotidiano in Classe è un'idea di Osservatorio Permanente Giovani-Editori © 2012-2020 osservatorionline.it

Effettua il login

o    

Hai dimenticato i tuoi dati?

Crea Account