Fin dall’antichità l’uomo è stato libero di professare una religione a sua scelta,che fosse il cristianesimo,l’ebraismo… Grazie a questa è riuscita a controllarsi dai mali,dal peccato e da ogni tentazione;è riuscito a vedere una visione del mondo diversa rispetto a chi come lui professava una religione diversa ed è riuscito grazie a questa a seguire una giusta strada.Tutte le religioni infatti si fondono su regole morali importanti che ogni uomo che decide di seguirle è costretto a tenere,tutto questo con lo scopo di non far cadere l’anima e il corpo in seduzioni pericolose.Se però queste regole non vengono seguite in modo giusto,ma secondo il desiderio della persona si arriva a parlare delle sette sataniche.L’uomo percepisce cosi nella vita il male e l’infelicità,crede che esista al di sopra di noi un essere che procuri e facci del male non solo a noi uomini, ma a tutto il mondo.Questa percezione della vita è sempre esistita nell’animo di molte persone,è vista quasi come una religione dove chi sta al centro è un essere maligno di nome Satana.Vengono perfino fatti degli incontri tra le persone che scelgono di seguire questo culto,ma non ci sono delle vere e precise regole.Di certo non danneggia nessuno finchè non arriva all’esagerazione,perchè fin quando è vista come un qualcosa di personale ci può anche stare;infondo ognuno è libero di credere a ciò che vuole e fare ciò che megllio ritiene.

0
0 Commenti

Lascia un commento

CONTATTACI

Hai una domanda? inviaci una e-mail e ti risponderemo al più presto.

Il Quotidiano in Classe è un'idea di Osservatorio Permanente Giovani-Editori © 2012-2020 osservatorionline.it

Effettua il login

o    

Hai dimenticato i tuoi dati?

Crea Account