Tutti conosciamo dell’esistenza delle così dette “Sette sataniche”, ovvero dei gruppi di persone che si dedicano all’adorazione del diavolo e all’esercizio di tutte quelle pratiche descritte negli innumerevoli testi riguardanti questo argomento :dal sacrificio di animali, al bere il sangue, al vandalismo contro le chiese, fino all’omicidio..
Bisogna dire che ultimamente però si è fatto un po’ di tutta l’erba un fascio, e ormai molte persone giudicano le congregazioni di metallari, dark, o amanti del macabro, come “sette sataniche” , ma esse non sono poi così comuni e ,in ogni caso, è raro che escano allo scoperto come si pensa, visto che spesso predicano il culto dell’oscurità. Personalmente trovo addirittura terrore, nel solo argomentare questo tema, fin da bambina ho sempre odiato il macabro e sempre lo farò. Credo siano un vero e proprio pericolo, in tutti i sensi! Capitanate da un leader, che comunica tramite gli “adepti” e Satana, a cui poi seguono i membri più giovani e i più anziani. Molto raramente vengono identificati, dal momento che conducono una vita piuttosto normale e quindi non vivono in delle comunità apposite. E’ orribile addirittura pensare al fatto che, coloro che maggiormente aderiscono a ciò, sono ragazzi come me, magari non soddisfatti dei messaggi forniti dalle religioni, con la voglia di sperimentare nuove esperienze ed emozioni, non sapendo, però di stare per entrare in un tunnel senza via di fuga.

0
0 Commenti

Lascia un commento

CONTATTACI

Hai una domanda? inviaci una e-mail e ti risponderemo al più presto.

Il Quotidiano in Classe è un'idea di Osservatorio Permanente Giovani-Editori © 2012-2020 osservatorionline.it

Effettua il login

o    

Hai dimenticato i tuoi dati?

Crea Account