L’Italia possiede il più grande patrimonio artistico e culturale di tutto il mondo, costituito da più di 3400 musei, 2100 parchi archeologici e 43 siti Unesco che però non vengono per niente valorizzati.
Ci sono molteplici motivazioni che possono giustificare questo poco interesse nel salvaguardare i beni, ma quella che le unisce tutte è che questo bene è cosi’ grande che viene sottovalutato da chi si occupa delle questioni pubbliche.
Tuttavia però gli altri paesi, pur non avendo queste risorse, riescono a valorizzarle al massimo creando così un pretesto per favorire il turismo.
In Italia questi beni perdono valore per colpa di persone che non ci danno importanza per via delle loro conoscenze poco approfondite di ciò prendono tutto alla leggera rovinando opere e monumenti che hanno scritto la storia Italiana.
Io penso che Philippe daverio abbia ragione nel dire che tutti gli italiani sono dei cialtroni perché tutto questo si può evitare facendo in modo che la conoscenza culturale degli italiani diventi più ricca affinché essi possano sfruttare al meglio i beni di cui sono eredi.

0
0 Commenti

Lascia un commento

CONTATTACI

Hai una domanda? inviaci una e-mail e ti risponderemo al più presto.

Il Quotidiano in Classe è un'idea di Osservatorio Permanente Giovani-Editori © 2012-2019 osservatorionline.it

Effettua il login

o    

Hai dimenticato i tuoi dati?

Crea Account